Via Postumia da Precenicco a Latisana (4-47)

Blog, Blog HP, La Via Postumia 2020, ORME

Se ieri rispetto ai giorni scorsi ci eravamo presi una mezz’oretta in più di “ritardo” nell’orario di partenza, oggi abbiamo rincarato di altri 30 minuti, così indossando lo zaino ed effettuato i primi passi alle 8.

La tappa presenta 16 chilometri ed è una distanza che in base alla mia esperienza riusciremo a coprire il poco più di 4 ore.

Ci incamminiamo più lentamente degli scorsi giorni, sento il mio “motore” non al 100% e non voglio dunque esagerare. Evidentemente le 4 tappe prime hanno lasciato qualche segno, ma senza perdermi d’animo, continuo un passo alla volta.

Scorrono i metri nel centro abitato finchè lasciamo il centro ed iniziamo a percorrere strade contadine, affascianti con trattori e altri mezzi utili alla raccolta.

Ad un tratto mi si affianca un’auto bianca e l’autista mi chiede una indicazione per come raggiungere Martignana di Po.

In che senso io penso. Poi subito dopo mi accorgo che l’autista era un grandissimo amico con cui ho condiviso alcuni anni in azienda, Giampaolo Pianina. Con lui il figlio Emanuele e tanti altri amici, grandi e piccini.

Con loro percorro circa 7/8 chilometri e sono letteralmente volati. Hano portato forse pensieri nuovi, nuova energia, sorrisi ed una volta arrivati a Gorgo, sosta caffè per poi rientrato (loro, io continuo).

Il caldo si fa sentire ma non porta fastidi come i giorni scorsi.

Intravediamo il cartello Latisana, fatta anche questa tappa in mezzo alla natura, al verde con lo sfondo a sinistra di montagne bellissime.

All’ingresso del Municipio ad attenderci c’era il Vice Sindaco Angelo Valvason e l’Assessore Stefania del Rizzo che ci hanno invitati a salire al piano superiore dove mi hanno donato un bellissimi volume sulla storia di Latisana.

Foto e saluti di rito, oltre ovviamente ai ringraziamenti dell’accoglienza ed assieme al team ci siamo poi diretti al B&B Albafiorita da cui vi sto scrivendo e poi alloggiare.

  • Share: